PERMANENZE: ARTE E MEMORIA IN RESIDENZA

Giovedì 2 dicembre ore 20.45

In concomitanza di CombinAzioni festival la giovane artista emergente Laura Omacini, selezionata dal Comune di Montebelluna attraverso un avviso pubblico, è stata in residenza presso il MeVe per realizzare un’opera che prendesse spunto dai temi dell’edizione 2021 ed entrasse poi a far parte delle collezioni del Memoriale. Vi invitiamo tutte e tutti a partecipare ora alla presentazione dell’opera, che sarà l’occasione anche per approfondire il ruolo e l’importanza di questa esperienza di residenza per il territorio, sul quale l’artista da una parte tesse relazioni, dall’altra interpreta con i suoi strumenti e la sua sensibilità luoghi e spazi simbolici.
L’installazione, dal titolo “Edizione bianca”, è composta da più elementi in dialogo con il percorso espositivo del MeVe e l’ambiente circostante. Ispirato al rito del minuto di silenzio, il proposito è il ritrovamento di una dimensione di intimità, discrezione e riguardo, qualità che riscopriamo essere solo apparentemente introverse, poiché fondamentali al fine di predisporre all’ascolto, e con questo all’attenzione, alla cura, all’aiuto.
Alla serata interverranno:
Stefano Coletto, curatore della Fondazione Bevilacqua La Masa (Comune di Venezia);
i coordinatori di CombinAzioni festival;
Laura Omacini, l’artista autrice dell’opera;
Gabi Scardi (in collegamento streaming), curatrice e critica d’arte.

Ingresso libero fino a esaurimento posti, prenotazione consigliata a prenotazioni@combinazionifestival.it / 3454813756

per partecipare all’incontro sarà obbligatorio esibire il green pass